Quante ore di luce servono all'acquario?

0
1386

luce acquarioIl fotoperiodo ideale, o la durata delle luci dell' acquario varia da 8 a 12 ore, a seconda della configurazione dell' acquario.

Generalmente, 10 ore al giorno è una buona media per la maggior parte degli acquari.

Quando ridurre il tempo di luce dell' acquario?

Se le alghe sono un problema nel serbatoio, un fattore determinante è solitamente troppo leggero. Riducendo il tempo di accensione delle luci dell' acquario a otto ore, o un po' meno se necessario, si contribuisce a ridurre la crescita delle alghe.

Alcuni pesci preferiscono condizioni di illuminazione più basse. Molti ciclidi prosperano su meno luce, così come molte specie della famiglia tetra. Se l' ambiente è ben illuminato, è possibile ridurre o addirittura eliminare l' illuminazione supplementare dell' acquario.

Quando si dovrebbe aumentare il tempo di luce dell' acquario?
Se nell' acquario sono presenti piante vive, aumentare il periodo di illuminazione dell' acquario. Le piante richiedono fino a 12 ore al giorno, ma il tempo dipende dall' impostazione dell' acquario e dalle specie di piante.

Utilizzare un timer per la luce dell' acquario

Consiglio: usa un timer per dare alle tue piante ittiche e acquatiche la giusta quantità di luce.

Il principale ostacolo al mantenimento di un' illuminazione uniforme dell' acquario è che i proprietari non sono in grado di accendere e spegnere le luci contemporaneamente ogni giorno. Fortunatamente, c' è un modo economico e facile per risolvere il problema.

Acquistate un timer economico e collegate l' unità di illuminazione. Impostare i tempi di accensione e spegnimento per ottenere il periodo di luce desiderato, quindi cancellare l' attività fuori dall' elenco giornaliero delle cose da fare.

I temporizzatori luminosi sono ideali per tutti i proprietari di acquari.

Piante acquatiche nel vostro acquario

Un promemoria molto importante sulle vere piante acquatiche: devono essere sempre tenute bagnate. Se vengono anche lasciate asciugare parzialmente durante il trapianto di nuove zolle, queste piante possono soffrire per settimane o morire. Inoltre, non rimuovere le piante vive e pulirle sotto l' acqua corrente; questo danneggerà, romperà o addirittura ucciderà le piante acquatiche vive vere e proprie.

Il melma biancastro quasi microscopico come strato simile su piante è in realtà batteri buoni, -- il pesce lo mangia di tanto in tanto - ed è parte della natura delle piante, parte di ciò che mantiene un acquario in omeostasi.

Per ottenere il miglior aspetto delle vostre piante, piantatele nel substrato e assicuratevi che siano ben ancorate al fondo dell' acquario. Piantare nei cespugli (granuli o ciuffi) è molto accattivante, ma non usare troppe piante in un ciuffo o ciuffo.

Le piante hanno bisogno di spazio per crescere e ottenere piena luce su tutti i rami e foglie del boschetto o ciuffo. Fintanto che i vostri pesci possono nuotare tranquillamente e attraverso le piante dell' acquario, non sovraffollate il vostro acquario con le piante.

È possibile aumentare il numero di piante nel vostro acquario, se avete le condizioni di illuminazione e di acqua adeguate, in uno dei due modi seguenti. (Bene, c' è un terzo modo - si può comprare di più - ma parliamo di propagare le piante che già avete).

Vallisneria e piante simili inviano i corridori sotto il substrato, che a loro volta inviano piccole versioni di se stessi attraverso il substrato, accanto alla pianta madre. Questi corridori possono essere tagliati a parte e ogni piantina è una pianta nuova a se stessa che può essere trapiantata altrove o lasciata crescere dove è germogliata.

Lasciare accendere la luce dell' acquario più a lungo per le nuove piante e in inverno
Quando si introducono nuove piante vive nell' acquario, è meglio lasciare la luce accesa per periodi di tempo più lunghi; in questo modo le piante hanno maggiori possibilità di radicarsi.

Se si iniziano a vedere alghe eccessive, accorciare i periodi di luce, questo ritarda la crescita delle alghe. In inverno, quando la luce naturale è meno dovuta alla stagione, è bene che l' illuminazione dell' acquario rimanga accesa più a lungo, per una crescita ottimale e per le piante più sane dell' acquario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here