Come allestire un acquario tropicale d'acqua dolce

0
301

acquario acqua dolce tropicaleImpostare un acquario d' acqua dolce non è difficile come si potrebbe pensare! Hai bisogno di consigli utili?

Sei nuovo a questo hobby ma hai bisogno di qualche suggerimento iniziale? Che tu sia un principiante o un appassionato di acquario, sei arrivato al posto giusto!

Una corretta chimica dell' acqua e fondamenta di pesce sono essenziali per avere un acquario sano e bello, e non è così difficile e dispendioso come si potrebbe pensare. Avete anche bisogno di qualche consiglio per decorare il vostro acquario?

Ho anche qualche suggerimento su questo! Solo un po' di ricerca e pazienza, e avrai quell' acquario pittoresco che hai sempre desiderato!

Chimica dell' acqua e pesci

La prima cosa da considerare quando si decide che tipo di pesce d' acqua dolce si acquisirà è la dimensione della vasca, la dimensione del pesce, la compatibilità dei pesci, e le basi chimiche dell' acqua. Tutti i pesci d' acqua dolce hanno in genere lo stesso tipo di fabbisogno idrico, a parte il pesce rosso (carpa) che non richiedono alcun riscaldatore. Pesci rossi sono rigorosamente pesci d' acqua fredda.

Quindi, si può iniziare con le dimensioni della vasca e e i tipi di pesci tropicali. La maggior parte dei pesci tropicali arriverà ad essere grande come uno a tre centimetri di lunghezza. Una buona regola empirica per i pesci delle comunità tropicali è 1" di pesce per gallone d' acqua.

Se avete in programma di avere più di 10 pesci (a seconda della loro taglia adulta), si consiglia di investire in un acquario più grande come un 20 o 40 gallone. Dovrete anche acquistare un cappuccio con luce UV. La maggior parte degli acquari che vengono venduti nei negozi includono questo.

Per i pesci tropicali, assicurarsi sempre di acquistare un termometro. Questi prodotti possono essere acquistati presso il tuo negozio di animali domestici. Sono adesivi e possono essere posizionati all' esterno dell' acquario.

Oltre a questo, è necessario acquistare un riscaldatore per acquario (la maggior parte dei riscaldatori sono facili da usare e hanno valvole per controllare la temperatura dell' acqua) e un filtro. I filtri sono disponibili in tutti i tipi e dimensioni.

Utilizzo un filtro che si adatta all' esterno dell' acquario, e questi filtri funzionano molto bene! Sono filtri di alimentazione e hanno cartucce filtranti che devono essere sostituite ogni due settimane circa.

Alcuni individui preferiscono i filtri in ghiaia, ma i filtri di potenza sono i più popolari. Sono facili da mantenere e lavorano molto bene per mantenere filtrata l' acqua dell' acquario. Vedere foto sotto la sezione articoli, Pulizia dell' acquario.

La prossima cosa da discutere prima ancora di considerare quali pesci tropicali acquistare è la chimica dell' acqua. Questa è generalmente la parte di possedere un acquario che la maggior parte delle persone teme.

Ma, non temere; una volta che si è sperimentato con questo, non avrete alcun problema a tutti! Raccomando l' acquisto del libro, A Guide to Freshwater Aquariums, di Mike Wickham. Questo libro ha tutto in sé ed è di facile lettura.

Ti dice tutto quello che devi sapere per iniziare il tuo acquario d' acqua dolce e risponde a tutte le domande che potresti avere dopo aver iniziato il tuo hobby.

Dopo l' acquisto del vostro acquario e l' aggiunta di ghiaia, che dovrebbe essere di circa 1 a 2 centimetri di profondità, è il momento di aggiungere l' acqua.

E, assicuratevi sempre di lavare il vostro negozio ha comprato ghiaia molto bene prima di riempire l' acquario. In questo modo si eliminano le particelle di polvere presenti nello stabilimento di produzione.

Metto la ghiaia nell' acquario, poi inizio ad aggiungere acqua e risciacquare la ghiaia mentre è nell' acquario. Uso un secchio da un gallone per rimuovere l' acqua sporca e continuare a sciacquare la ghiaia con più acqua fino a quando l' acqua è relativamente chiara.

Ora, è il momento di iniziare a riempirlo d' acqua! Ancora una volta, uso un secchio per fare questo. Probabilmente si può trovare un secchio di plastica in qualsiasi negozio di ferramenta o in qualsiasi Walmart o Target. Possono anche avere qualcosa del genere nel vostro negozio di animali domestici locale.

Dopo che l' acquario è pieno d' acqua, ho messo il mio riscaldatore nell' acquario e lo ho collegato. Potrete misurare la temperatura osservando il termometro all' esterno del vostro acquario. I pesci tropicali hanno bisogno di una temperatura compresa tra 78ºF e 82ºF.

La cosa successiva da fare è usare qualcosa per rimuovere dall' acqua cloro, clorammine e metalli pesanti. Questo può essere fatto in un' unica fase. Io uso qualcosa chiamato Stress Coat, da Aquarium Pharmaceuticals. Seguire le indicazioni sulla bottiglia e applicarla all' acqua dell' acquario.

Si desidera regolare il pH (acidità dell' acqua). Il pH rientra in una delle tre categorie: acido, neutro o alcalino. Il pH corretto deve essere compreso tra 6,8 e 7,2, mentre il pH 7,0 deve essere esattamente neutro.

Nella maggior parte delle città l' acqua dei rubinetti è di solito estremamente alcalina, e i pesci non lo tollerano per molto tempo. Per avviare correttamente l' acquario, vi consiglio di procurarvi una compressa che possa essere messa nell' acquario per impostare il pH a neutro.

FishPlant pH UP è un buon prodotto da acquistare e può essere acquistato in qualsiasi negozio che vende prodotti per acquari. Ancora una volta, leggere sempre le istruzioni per sapere quante compresse inserire nell' acquario.

Consiglio di lasciare che l' acquario si regoli per 24 ore mantenendo la temperatura e il pH corretti. Per testare il pH, acquistate strisce reattive che possono essere rapidamente immerse nell' acquario e momentaneamente rosse.

Questo vi aiuterà a misurare la chimica dell' acqua. Questo è l' inizio della creazione di un bellissimo acquario!

Mentre stai aspettando la tua temperatura per ottenere regolata, questo è un buon momento per comprare qualsiasi decorazioni che desideri! Assicuratevi sempre che tutti gli ornamenti che acquistate siano sicuri per l' acquario! Se si sceglie di utilizzare piante in plastica o piante vive, questa è totalmente la vostra decisione. Io uso una combinazione di entrambi.

Tipi di pesce da includere nell' acquario e benefici dell' utilizzo di piante vive

Il passo successivo è comprare i pesci. Qui avete molte scelte. Non ho alcun pesce vivo portante, come guppy, platies e mollies.

Questi tendono a riprodursi come pazzo, e si finirà con un sacco di piccoli pesci bambino nel vostro acquario. Preferisco i portatori non vivi, come barbi, tetrai, danios e corydora (pesce gatto). I pesci angelo sono belli, ma arrivare fino a 5" a 6" in lunghezza e sono un po' più sul lato aggressivo.

Questo non significa che non si può avere un acquario di comunità bella e sana e incorporare pesci angelo in esso, ma ricordatevi di avere un grande serbatoio. Ricordati sempre di procurarti forse tre pesci (per piccoli acquari, come ad esempio 10 galloni) per iniziare con e 6-9 pesci per iniziare con per 20-40 acquari galloni.

Questo perché il sistema di filtrazione composto da batteri benefici non è ancora stato stabilito. Ne parlerò più avanti nell' articolo. Qui di seguito sono riportate alcune immagini di specie comuni di pesce vendute nei negozi di animali domestici.

Le piante vive sono un' ottima aggiunta al vostro acquario. Contribuiscono ad ossigenare l' acqua, forniscono cibo extra per i pesci e competono con le alghe per l' apporto di nutrienti. Ci sono molti tipi diversi di piante d' acqua dolce.

Alcuni sono bulbi, piante a foglia larga ed erba acquatica. Non sono così esperto nelle mie varietà di piante come nel mio pesce. Le piante dovranno essere potate periodicamente. Dovrete anche fornire cibo vegetale per loro su base settimanale. Basta assicurarsi che il cibo vegetale sia sicuro per i vostri pesci.

Un altro prodotto che uso è il carbonio liquido. Le piante assumono regolarmente anidride carbonica e rilasciano ossigeno nell' ambiente. In un acquario non c' è molto anidride carbonica. Si può fare una delle due cose.

È possibile acquistare il carbonio liquido e applicarlo giornalmente o ogni due giorni, oppure si può ottenere una pompa CO2. Una pompa CO2 pompa costantemente anidride carbonica nell' acquario e le piante prosperano.

Non lo uso, solo perché preferisco avere un po' più di controllo sulla quantità di carbonio che entra nell' acquario. Il carbonio liquido è facilmente reperibile in qualsiasi negozio acquatico e funziona!

Quindi, ricordatevi di utilizzare questo insieme con il vostro cibo vegetale, e avrete piante sane. Ancora una volta, seguire sempre le indicazioni e non aggiungere mai più di quanto specificato.

Alimentazione dei tuoi pesci e ciclo nell' acquario

Pesci tropicali d' acqua dolce mangiano cibo fiocco tropicale. La loro dieta è composta da proteine ​​dell' incontro 50%, a differenza del pesce rosso (che sono principalmente mangiatori di vegetazione). Io uso cibo TetraMin fiocco tropicale, e io nutro il pesce una o tre volte al giorno.

Non alimentare mai i pesci. E' meglio alimentarli più volte al giorno, dando loro piccole quantità di cibo piuttosto che nutrire grandi porzioni una volta al giorno con la maggior parte del cibo non mangiabile affondando sul fondo. Si potrebbe anche voler integrare la loro dieta con worm congelati sangue vermi, e si possono acquistare questi in qualsiasi negozio di animali domestici che vende acquatici. Questi sono ricchi di proteine, e il pesce impazzisce dopo di loro!

Una parte molto importante di avere un nuovo acquario è' ciclismo' l' acquario. E, no, non c' è bisogno di fare nulla, tranne monitorare il nitrito e nitrato. Questo può essere fatto utilizzando le strisce reattive.

Questo fa parte dell' ecosistema naturale di qualsiasi acquario. I pesci cominceranno a produrre rifiuti che devono essere scomposti da batteri benefici naturalmente presenti nel vostro acquario, ma in un nuovo acquario questi batteri non sono ancora presenti in concentrazioni elevate.

L' obiettivo è quello di costruire i batteri benefici in modo che i nitriti (che possono essere molto tossici per il vostro pesce) possono essere scomposti in nitrati (che sono meno tossici per il vostro pesce).

I batteri della filtrazione biologica alimentano l' ammoniaca che viene escreta dal pesce e qualsiasi sostanza in decomposizione nell' acquario. L' ammoniaca è suddivisa in nitrito, che viene suddiviso in nitrato.

Il ciclo di un acquario dura circa due settimane. Pochi giorni dopo l' aggiunta del pesce, vedrete aumentare i livelli di nitriti. Non essere allarmato!

Questo dovrebbe accadere. L' oggetto è quello di non avere livelli di nitriti aumentare così tanto che avvelenano il vostro pesce. Se aggiungete i vostri pesci lentamente all' avvio dell' acquario, i vostri pesci andranno bene.

La loro acqua può diventare nuvolosa durante questo processo ciclistico, ma questo è normale. Non allarmatevi se questo accade. E' molto comune, e non c' è bisogno di cambiare l' acqua a meno che i nitriti si stanno registrando estremamente alto e i pesci stanno mostrando segni di stress (pinne schiacciate e branchie pompando pesantemente). Se il pesce sembra bello, non fare nulla.

Ci sono prodotti disponibili che aiutano a neutralizzare l' ammoniaca, ma questo è raramente necessario. I livelli di ammoniaca devono diventare abbastanza alti da formare i batteri benefici, altrimenti i batteri non avranno nulla da nutrire. Se si continua a neutralizzare l' ammoniaca e i nitriti, non si otterranno mai i livelli di batteri ad un livello accettabile.

C' è anche un prodotto chiamato Stress Zyme, da Aquarium Pharmaceuticals. Questo prodotto contiene batteri benefici vivi, e l' ho trovato estremamente utile. La pazienza è la chiave per avviare un nuovo acquario!

Pulizia dell' acquario

Dopo che l' acquario è stato sottoposto al ciclo, si consiglia di iniziare a pulire regolarmente l' acquario. Una buona regola empirica è quella di fare un cambio d' acqua del 25% almeno ogni settimana e di fare una pulizia più accurata con un sifone ogni due settimane. Si potrebbe anche voler farlo una volta alla settimana.

Conosco alcune persone che lo fanno. Un sifone a vuoto è costituito da un tubo lungo con una grande connessione tubolare all' estremità.

Questo è usato per aspirare la ghiaia. C' è un sacco di filtrazione batterica che si svolge nella ghiaia, ma c' è un sacco di materia decomposizione che non viene raccolto da tutti i batteri benefici, e questo dovrà essere pulito periodicamente. Ricordate che i vostri pesci non si trovano in un ambiente naturale, e spetta a voi assicurarvi che siano tenuti sotto controllo. I sifoni sono molto facili da usare.

Ho il mio secchio e mettere la fine del sifone nel secchio e mettere l' estremità più grande nella ghiaia acquario. Pompo il sifone su e giù nella ghiaia fino a quando non ho iniziato l' aspirazione. Continuare a mettere il sifone nella ghiaia utilizzando movimenti di salita e discesa mentre l' acqua viene aspirata nel secchio.

Sarete sorpresi da quanto detriti viene rimosso. Vedrete questo quando si svuota il secchio di acqua sporca. Quando faccio le pulizie, vado sempre sull' intero letto di ghiaia.

Quando il secchio è pieno d' acqua sporca, prendere l' estremità del sifone dalla ghiaia e dall' acquario, e l' aspirazione cesserà. Per gli acquari con acqua tiepida, assicuratevi sempre che l' acqua nuova che viene immessa nell' acquario sia lo stesso calore dell' acqua che si trova nel vostro acquario.

In questo modo si riduce lo stress sui pesci. Assicurati anche di aggiungere il cloro e il neutralizzatore di clorammina all' acqua appena aggiunta. Prendere una striscia reattiva e testare la chimica dell' acqua.

Se il pH è buono, allora non fare nulla. Se è troppo acido o troppo alcalino, trattarlo di conseguenza. Ci sono prodotti liquidi venduti nei negozi per regolare il pH. Non regolare mai il pH più di due punti entro circa 24 ore! Se lo fai, i tuoi pesci possono diventare stressati e, quando questo accade, sono molto soggetti a malattie.

Niente ucciderà un pesce più velocemente dello stress! Ricordatevi anche di investire in un raschietto per alghe. In questo modo si eviteranno le alghe indesiderate dal vetro dell' acquario.

Un' altra cosa che deve essere eseguita periodicamente è la pulizia della pompa del filtro. Oltre a sostituire la cartuccia filtro vera e propria, la pompa dopo un po' di tempo diventa spumeggiante, e questo potrebbe rallentare il processo di filtrazione. Se l' acqua sembra non essere pompata in modo adeguato, allora è il momento di scollegare la pompa e portarla in un lavandino a casa vostra e pulirla.

Questo può essere fatto con un vecchio spazzolino da denti. Basta assicurarsi che non ci siano sostanze chimiche per la pulizia sullo spazzolino da denti che si utilizza. È possibile smontare alcune parti del filtro e pulirlo, e vi assicuro che noterete una differenza enorme nel processo di filtrazione dopo averlo pulito!

Quando i tuoi pesci si ammalano

Molte volte si può avere alcune malattie pop-up di tanto in tanto. Mantenere l' acquario in equilibrio e pulito è una buona prevenzione contro le malattie. Una delle malattie più comuni negli acquari d' acqua dolce è l' Ichthyophthirius multifiliis (noto anche come "la malattia dei puntini bianchi"). Questo si presenta come piccole lesioni che assomigliano a chicchi di sale sul corpo del pesce. Possono essere presenti in qualsiasi parte del corpo.

Questo è molto facile da trattare, a condizione che si tratta con il farmaco appropriato. Il mio Albino Tetras di Buenos Aires non molto tempo fa ha contratto questo contratto, e mi è stato consigliato da un amico di un negozio di animali da compagnia molto esperto di utilizzare una combinazione di formalina e verde malachite.

Questo prodotto è venduto come medicamento di combinazione e può trasformare l' acqua in un colore bluastro, tuttavia non ho mai notato alcun cambiamento di colore nel mio acquario. L' ho usato per tre giorni, e dopo di che ho fatto un cambio d' acqua del 20%.

Quando si tratta di qualsiasi tipo di malattia, è consigliabile rimuovere la cartuccia filtro dalla pompa del filtro. Il carbonio assorbirà il farmaco e contrasterà il trattamento. La maggior parte dei disturbi sono trattati per non più di circa una settimana. Questa malattia è molto facile da trattare, tuttavia.

La malattia è andata via dai miei pesci, e sembrano belli ora! Ci sono anche rimedi "fuori dallo sportello" che trattano una varietà di disturbi. I pesci possono contrarre qualsiasi cosa, dalle malattie fungine e parassiti alle malattie batteriche.

Il trucco sta catturandolo prima che possa progredire, quindi mantenete sempre un' osservazione ravvicinata sui vostri pesci. Ho trattato molte informazioni in questo articolo, e non è inteso a dissuadere le persone dall' avviare un acquario.

Dopo aver ottenuto il vostro acquario set up e in bicicletta, sarà una bella aggiunta a qualsiasi stanza, e farà molto il pezzo di conversazione. E' anche estremamente rilassante per sedersi e guardare il bellissimo capolavoro che hai fatto nonostante tutto il duro lavoro che va ad avere un acquario fiorente, splendido!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here